Crea sito

I vostri commenti

Se avete esplorato questo sito e avete un commento da fare, un ricordo da aggiungere, una foto da condividere, un proposito affine alla filosofia del Circolo degli Occhi Dolci, scrivetelo qui.

Per comunicare direttamente potete scrivere a circolodegliocchidolci@gmail.com.

.

.

4 Commenti

  1. Francesco Mele

    Grazie Gabriele,
    per la bella storia che ci hai raccontato, e della quale ognuno di noi si è sentito e si sente protagonista, che ci fosse o che non ci fosse … perchè quando si è parte di un respiro collettivo la materia è solo un’inutile gabbia …

    francesco

    Rispondi
  2. Alver

    Il gruppo dei musicisti che eseguirono le serenate citate e in tutte le trasmissioni televisive, custodite nelle teche rai e nei racconti narrati era formata da: Paolo Ferrari alla chitarra, Roberto Gaiba , chitarra e flauto, Fernando Sava, Basso e Alver Albertazzi alla tromba

    Rispondi
    • Danilo Maggio

      all’inaugurazione delle “serenate” in Piazzetta Achille Ardigò dove Simonetta dai lunghi e biondi capelli si prestò a fare la “bella” alla finestra, suonarono anche un quartetto vocale (nato e morto per l’occasione) formato da Stefania e Danilo Maggio, Rita Madonia e Maurizio Leoni, e un trio (chitarra e due mandolini) formato da Saverio e Danilo Maggio, e Luca Domenicali. in seguito Luca e Danilo parteciparono anche a una trasmissione per canale 5 (insieme agli occhi dolci) che però non andò mai in onda per l’approccio “poco addomesticabile” degli occhi dolci

      Rispondi
  3. Danilo Maggio

    per completezza di informazione aggiungerei che all’inaugurazione delle serenate in ‪Piazzetta Achille‬ ‪Ardigò‬, dove Simonetta dai lunghi e biondi capelli si prestò a fare da “bella alla finestra”, suonarono anche un quartetto vocale (nato e morto per l’occasione) formato da Stefania e Danilo Maggio, Rita Botto e Maurizio Leoni, e poi un trio (chitarra e due mandolini) formato da Saverio e Danilo Maggio, e Luca Domenicali.
    In seguito Luca e Danilo, insieme agli occhi dolci, registrarono anche a una trasmissione (a Milano, su canale 5) che però non andò mai in onda a causa della scarsa “addomesticabilità” degli occhi dolci

    Rispondi

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.